Consultazione Archivi

La storia

Commemorazione del Presidente Pini nella sede dell'Unione (1988). Da sinistra  l'Avv. Achille Piovella, Segretario Generale dell'Unione di Milano, il Presidente dell'Unione di Monza Enrico Carnelli, il Presidente dell'Unione di Milano Francesco Colucci e l'On. Carluccio Sangalli 

Nel 1945 un gruppo di imprenditori costituì la “libera associazione commercianti di Monza”: affrontando non poche difficoltà, questi operatori gettarono le basi per la riorganizzazione del comparto commerciale all’indomani degli eventi disgregativi portati dal conflitto appena concluso.

Sotto l’autorevole guida di Giuseppe Pini, che fu Presidente dal 1946 al 1988, l’Unione da allora ha costantemente sostenuto le imprese adeguando il proprio modo di fare rappresentanza, favorendo i cambiamenti per rendere i comparti sempre più competitivi sul mercato e creando servizi utili all’attività di impresa.

Nel 1966 l’Unione acquistò la sede di via Edmondo De Amicis, nel cuore della città, utilizzando anche le sottoscrizioni dei commercianti che per l’occasione si riunirono dando vita alla cooperativa As-com.Nel 1988 iniziò la pubblicazione del periodico associativo “Commercio 2000” che per molti anni ha rappresentato la “voce” dei commercianti di Monza e circondario.

Dal 2007, in vista delle grandi opportunità offerte dalla nascita della nuova provincia, l’Unione Commercianti di Monza e circondario ha stretto una forte alleanza con l’Unione del Commercio, Turismo, Servizi e Professioni di Milano, acquisendo maggiore forza e incisività nella rappresentanza del comparto Terziario e ampliando la gamma di servizi e consulenza a disposizione degli associati.